Erbari 8, contributo “L’Erbario di Antonio Campana: una piacevole ed importante scoperta” di Brancaleoni et al. e contributo “La paternità del cosiddetto “Erbario Merini” conservato presso il Museo di Storia Naturale dell’Università di Firenze: una questione aperta” di Cristofolini e Nepi